sabato 6 ottobre 2012

Grissini



Ciao a tutti
oggi avevo proprio voglia di preparare qualcosa di sfizioso da poter sgranocchiare in sostituzione del pane.
Allora ho deciso di preparare i grissini, che secondo me sono, insieme alla pizza e agli spaghetti uno dei simboli, che rappresentano maggiormente la cucina italiana nel mondo. Essi sono uno dei prodotti tipici piemontesi,  anzi torinesi. E’ proprio la città di Torino, infatti, che li ha adottati come suo simbolo gastronomico.
La fortuna e diffusione dei grissini è attribuibile per lo più alle sue grandi doti di digeribilità e alla sua capacità di conservarsi nel tempo.
Io li adoro per la loro friabilità e croccantezza e in alcuni momenti li uso come  spezzafame.
Per farli ho seguito e leggermente modificato la ricetta di Montersino ed ecco il risultato:




 Grissini

Ingredienti:
 375 g     farina 00
 188 g     farina di semola
 300 g     acqua
 50   g     olio e.v.o.
   8  g     malto in polvere
  10  g     lievito di birra
  11  g     sale
q. b.  pepe

Procedimento:
Setacciare le farine e versarle nel recipiente della planetaria. Aggiungere il malto, il lievito sbriciolato e l’acqua e avviare la planetaria con il gancio finché l’impasto non è liscio. Unire l’olio un po’ alla volta e terminare con il sale. Stendere l’impasto con il matterello allo spessore di mezzo cm  e tagliare  delle strisce e formare dei grissini di uno spessore di un cm. Allinearli su una placca da forno ricoperta da un foglio di carta forno, ricoprirli con della pellicola e farli lievitare per circa un’ora. Spennellare la superficie dei grissini con un filo d’olio ed infine salarli e peparli. Cuocere in forno a 230° C per circa 10 minuti.

Aggiungi didascalia

16 commenti:

  1. eh si, sono proprio sfiziosi i grissini! perfetti per feste e fingerfood, antipasti, spezzafame, adattabilissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao giulia si si sono davvero sfiziosi, un bacio

      Elimina
  2. Paola sono bellissimi a casa mia finirebbero subitoooo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui li hanno divorati... un bacio

      Elimina
  3. Hai proprio ragione i grissini sono buonissimi!!!! Brava Paola:-) un abbraccio Cinzia

    RispondiElimina
  4. Mmmm...buoni, io di solito li faccio con la pasta della focaccia, ma questa ricettina mi piace, quindi la copio di corsa e presto li preparo :-)!
    Buon sabato. Elisa

    RispondiElimina
  5. Ciao Paola !!! I tuoi grissini sono favolosi !!!

    RispondiElimina
  6. Cara, questi li devo assolutamente provare..non ho mai fatto i grissini prima, e ho una voglia di vedere come vengono...! :) Bacione e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  7. una bellissima doratura e chissà come saranno buoni! Non sapovo ci fosse una ricetta di Montersino sui grissini, grazie per averla condivisa, ti saluto e ti auguro una buona giornata!

    RispondiElimina
  8. Non ho mai fatto i grissini, ma a vedere quanto sono belli i tuoi mi viene voglia di provarci!!! Grazie Paola per questa ricetta e buon weekend!

    RispondiElimina
  9. Bellissimi sia i grissini che le foto!!!
    Sei davvero brava!!
    Baci Carmen

    RispondiElimina
  10. Ciao Paola,
    questi grissini sono molto belli, saranno anche buoni, li voglio provare!
    Un bacione,
    Cri

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutte un bacio paola

    RispondiElimina
  12. Stupendi questi grissini!!!!!

    RispondiElimina
  13. Hanno un ottimo aspetto.
    Questi sì che sono grissini, non quelle robe indegne che vendono confezionate (e il bello è che c'è pure scritto "grissini torinesi").
    Brava!

    RispondiElimina