sabato 21 aprile 2012

Torta charlotte alle fragole

Il Venerdì Santo avrei dovuto preparare la solita pastiera napoletana per la Domenica di Pasqua, ma ho perso tempo nel pomeriggio e prima di sera me ne hanno regalata una. Verso le 21.00 mi ha telefonato mia sorella e mi ha detto di averne già preparate due, allora ho iniziato a sfogliare giornali e libri alla ricerca di un altro dolce. Insomma non mi piaceva nulla, ma ad un certo punto mi sono ricordata che qualche giorno prima avevo visto in tv il grande Luca Montersino preparare una torta bellissima. Leggo gli ingredienti e decido che quello è proprio il dolce giusto per me. Ho dovuto ricalibrare gli ingredienti perché le dosi del maestro sono sempre indirizzate ad un reggimento e non sempre sono adatte ad una famiglia normale di 5 persone. Nonostante questa difficoltà, il risultato è stato, come prima volta, superiore alle mie aspettative, anche se so che dovrei pensare di poter fare di meglio, ma  proprio non ci riesco. Sono fiera della mia creazione e comunque vi garantisco il sapore era davvero fantastico. Ecco la ricetta :

Torta charlotte alle fragole (di L. Montersino)

    

Ingredienti:

Per la ganache  al cioccolato:
500  g cioccolato bianco (io ho usato 200 g cioccolato bianco)
500  g purea di fragole  
Per la finitura:
1   kg crema chantilly (io ho usato 500 g crema chantilly)
200 g fragole
400 g biscotto charlotte
1       lime
Per il biscotto charlotte:
270  g  albume ( io ho usato 120 g albume)
180  g  tuorli (io ho usato 80 g tuorli)
250  g  farina debole (io ho usato 111 g farina 00)
250  g  zucchero semolato (io ho usato 111 g zucchero semolato)
Per la bagna alla vaniglia:
100  g  zucchero liquido al 70 %
100  g  acqua
25    g  liquore alla vaniglia (io non ho usato il liquore)

Procedimento:
Per il biscotto:
Riscaldare in un pentolino l’albume e lo zucchero senza superare i 40° C, avendo cura di mescolare con una frusta. Versare poi in planetaria e far montare. Intanto setacciare la farina e in una bowl sbattere con una frusta  i tuorli d’uovo senza montarli. Una volta che gli albumi sono montati, unire un po’ alla volta i tuorli. Mescolando, poi,  dal basso verso l’alto aggiungere la farina. La montata dovrà essere meno fluida di quella del pan di spagna.
Versare l’impasto nel sac a poche e formare delle righe orizzontali su una teglia ricoperta con carta da forno. Spolverizzare con zucchero a velo e infornare  a 220° C per 5-6 min, avendo cura di posizionare la teglia a metà del forno.  
Per la ganache al cioccolato:
Lavare, tagliare e ridurre con un minipimer le fragole in purea.
Scaldare in un pentolino metà della polpa di fragole e non appena è calda unire il cioccolato, tagliato in pezzi, e allontanare dal fornello.
Mescolare fino a completo scioglimento.
Aggiungere il resto della polpa fredda e far riposare.
Per la bagna:
Mischiare l’acqua, il liquore (io non l’ho usato) e lo zucchero liquido al 70%, cioè 70 g di zucchero e 100g di acqua.
Per la finitura:
Preparare una striscia di acetato con cui rivestire il bordo di un anello d’acciaio.
Inserire nel suo interno una striscia di biscotto tagliata perpendicolarmente alle righe e sul fondo dell’anello stesso un disco di biscotto, precedentemente tagliato di un cm più piccolo.
Bagnare il biscotto con la bagna e ricoprire con uno strato di crema chantilly, con uno di ganache al cioccolato bianco e fragole e con qualche fragola tagliata a dadini. Inserire poi un altro disco di biscotto , inzupparlo con la bagna, ricoprirlo con la chantilly e spatolarla in modo da rendere la sua superficie liscia.
Mettere in congelatore per almeno due ore.
Togliere l’anello e lo strato di acetato e adagiare la torta sul piatto di servizio e fare degli spuntoncini  di crema chantilly lungo il bordo.
Decorare con le fragole e spolverizzare con un leggero strato di zucchero a velo solo nel centro.
Tagliare una scorza di lime a julienne e spargerla sulle fragole. 




Con questa ricetta dolce partecipo al Contest Fragole a colazione


A proposito ecco la foto di Baloo, il mio fedelissimo amico che è a guardia della mia casa da due anni. Ora è un po' più grande ma è sempre così dolce.

10 commenti:

  1. che meravaglia!!!
    Davvero molto bella e anche invitante..complimenti!!

    RispondiElimina
  2. aspetto molto invitante, se la vedessi in pasticceria mi tenterebbe!Se passi da me c'è qualcosa per te spero ti faccia piacere

    RispondiElimina
  3. uhhhh...che meraviglia!!!ieri sera ero giusto indecisa tra charlotte alle fragole e chiffon cake,alla fine ho optato per la chiffon,ma prossimamente farò anch'io la charlotte!!!troppo buona e bella,complimenti!!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie mille e un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Mi piace la pastiera, ma secondo me con questa charlotte hai reso tutti mooooolto più contenti ;-)
    Grazie mille per aver partecipato al contest!!! Baloo è troppo dolce ^_^
    Un grande abbraccio a tutti e due!

    RispondiElimina
  6. Oh meno male temevo di aver combinato un guaio con il commento che ti ho inviato perchè non lo vedevo pubblicato. Comunque ti ricambio l'abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  7. Fantastica! :D Luca Montersino è un grande maestro e tu sei stata bravissima, complimenti! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  8. Che meravaglia! Ma quante belle delizie sul tuo blog.Complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. grazie cara e benvenuta nel mio blog

    RispondiElimina
  10. Buonasera,complimenti per il post.
    Ho cercato in internet le dimesioni dello stampo per questa fantastica realizzazione, ma nessun blogger ha messo il diametro dell'anello o dello stampo. Mi potrebbe essere di aiuto? Grazie

    RispondiElimina