giovedì 24 gennaio 2013

Fiori di pasta fresca al cacao ripieni di branzino, funghi cardoncelli e mascarpone su salsa allo zenzero



Ciao a tutti,
la pasta colorata mi è sempre piaciuta e l’avevo già provata in molti gusti, ma non mi ero mai cimentata con quella al cacao. La settimana scorsa, dopo aver partecipato ad un corso sulla pasta fresca e in particolare sulla pasta al cacao e alle castagne, non ho saputo resistere al desiderio di provarla. Ed ecco la mia proposta:
Fiori di pasta fresca al cacao ripieni di branzino, funghi cardoncelli e mascarpone su salsa allo zenzero





Ingredienti (per 4 persone):
Per la pasta fresca:


150   g       farina 00

15     g       cacao amaro
2       n       tuorli
n       1       uovo intero
q. b.    sale e pepe
q. b.    acqua
Per il ripieno dei fiori di pasta fresca:
60     g       branzino
200   g       funghi
100   g       mascarpone
q.b.    olio extra vergine d’oliva
1       n       spicchio d’aglio
Per la salsa allo zenzero:
150   g       panna fresca
100   g       patate
q.b.    brodo vegetale
150   g       vino bianco
40     g       zenzero fresco
½      scalogno
Procedimento:
Per la pasta fresca:
Disporre sulla spianatoia la farina a fontana, mettere al centro tutti gli altri ingredienti e impastarli; se l'impasto dovesse risultare duro aggiungere un po’ di acqua fredda. Far riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Poi stendere l’impasto e tirarlo molto sottile; a questo punto poggiare un mezzo cucchiaino di ripieno ogni 5 cm, sovrapporre un’altra sfoglia di pasta e coppare con la formina a forma di fiore.
Per il ripieno:
Pulire i funghi e tagliarli. Versare in una padella un filo d’olio, aggiungere uno spicchio d’aglio e far riscaldare. Unire i funghi e portarli a cottura. In un’altra padella versare un filo d’olio, aggiungere il branzino tagliato a cubetti e farlo cuocere per pochi minuti. Poggiare i funghi su un tagliere e con un coltello tritarli finemente. Amalgamare i funghi al branzino e al mascarpone in modo da ottenere una farcia da versare in un sac a poche e da usare per riempire la pasta.
Per la salsa:
Far ridurre il vino con lo scalogno e lo zenzero tagliato a fette sottili per circa 5 minuti. Aggiungere la patata cruda tagliata a cubetti, la panna, e circa un mestolo di brodo vegetale. Una volta cotta la patata, togliere dal fuoco e passare al minipimer.
Finitura del piatto:
Versare la salsa al centro del piatto e adagiare sopra cinque fiori di pasta e decorare con un pomodorino pachino, un fungo cardoncello cotto intero e qualche rametto di finocchietto.



 N. b. : Per dare una nota croccante al piatto ho spolverizzato la pasta con una manciata di noci tritate, ma avendo pensato a questa aggiunta all'ultimo secondo ho dimenticato di fare la foto.

Un abbraccio e a presto

Paola

21 commenti:

  1. Un'idea gustosa e molto invitante.

    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Molto particolare! Io devo ancora assaggiarla la pasta al cacao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che devi provarla perchè ti stai perdendo qualcosa! un abbraccio

      Elimina
  3. Io levo solo lo zenzero, il resto mi piace eccome! Un piatto molto bello, brava! un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok per esempio. penso che una crema di patate sia perfetta un bacio e grazie

      Elimina
  4. un piatto raffinato e ben presentato
    grazie Paola
    ciao ciao
    anna

    RispondiElimina
  5. Tu sei stupenda cara.. un piattino così è da ristorante!! Un abbraccio forte forte! :)

    RispondiElimina
  6. Grande Paola... raffinatezza e bontà! Complimentoni, un forte abbraccio :) Buon weekend :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie vale scusa il ritardo un abbraccio

      Elimina
  7. Che bella preparazione Paola!!
    Sei proprio brava!!
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  8. un vero piatto da chef stellato!
    buon we
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro sei troppo buona di strada ne ho ancora tanta da fare Cmq grazie e baci

      Elimina
  9. che ricettina ingrigante, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  10. saranno 10 giorni che ho il chiodi fisso di fare la pasta fresca al cacao!!
    Ma non avrei mai pensato di abbinarla al pesce... bello!

    PS. ho spostato la sfida bianco/nero, spero la nuova data vada bene a tutti :-) c'è più di un mese!
    http://www.nastrodiraso.com/wordpress/danubio-con-broccoletti-e-salsiccia-oppure-con-prosciutto-cotto-e-scamorza-affumicata.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok grazie paola per avermi avvisata, ci sarò! un abbraccio

      Elimina
  11. Wow, la tua ricetta è un vero insieme di ingredienti insoliti che mi ispirano tantissimo. Da provare sicuramente, brava!

    RispondiElimina