venerdì 20 settembre 2013

Partecipazione al Contest Io Chef: Millefoglie di melanzane di Rotonda e Gallinella



Sapevo che gli amici chef dell’Unione regionale Cuochi Lucani erano già da un bel po’ alle prese con l’organizzazione della 27° edizione del Congresso Internazionale della Federazione Italiana Cuochi. Immaginavo che l’impresa richiedesse un bel po’ d’impegno, ma ignoravo che avrebbe coinvolto anche il mondo dei food bloggers.

Un mese fa, vagando nel web, mi sono imbattuta in questo post “IoChef: il concorso per conoscere il vero sapore della Lucania... e voi che fate” e non c’ho pensato due volte,  ho inviato la mail d’iscrizione. Insomma proprio non potevo mancare. Con la mia partecipazione voglio solo ribadire a tutti che sono fiera di essere Lucana e che questa è un'ulteriore occasione per esaltare la mia terra e le sue ricchezze enogastronomiche. Ovviamente, avendo dimestichezza con le specificità di questi prodotti, il mio obiettivo era quello di creare un piatto che li esaltasse il più possibile. Ho pensato, quindi, ad una millefoglie che fosse caratterizzata da un contrasto di sapori e che coniugasse il retrogusto amaro  delle melanzane di Rotonda con il dolce del ficotto, il sapore morbido e delicato della  Gallinella, con l’aroma pungente e fresco dello zenzero, il gusto amaro delle foglie di timo con quello forte del pistacchio, il croccante del pane di Matera e la nota salata del Cacioricotta.

Ecco la mia proposta:


Millefoglie di melanzane di Rotonda, filetti di Gallinella panati con pane di Matera, pistacchi, Cacioricotta e timo fresco, con aroma di Ficotto e zenzero.




Ingredienti (per 4 porzioni)
4       n       melanzane
100   g        farina
35     g        albume d’uovo
320   g        Gallinella
80     g        pane di Matera
20     g        pistacchi non salati
q. b.            timo
5       g        Cacioricotta Lucano
q. b.            olio e.v.o. Tenute Zagarella
q. b.            sale di Maldon
100   g        Ficotto
10     g        zenzero

Procedimento
Tagliare le melanzane in fette sottili e lavarle facendo scorrere su di esse abbondante acqua corrente al fine di eliminarne il sapore amarognolo. Strizzarle per bene e quando saranno ben asciugate impanarle e poi friggerle in olio e. v. o..
Tritare con un cutter il pane di Matera, i pistacchi e un po’ di timo e versarli in una bowl. Aggiungere il Cacioricotta grattugiato.
Lavare la Gallinella, tagliarla eliminando la lisca centrale e ricavandone dei filetti, da impanare immergendoli prima nell’albume dell’uovo e poi nel trito di pane, pistacchi, timo e Cacioricotta. Adagiare i filetti su una teglia rivestita con un foglio di carta da forno, irrorarli con un filo d’olio e. v. o. e infornarli a 180° C per 7 – 8 minuti finché non si sarà colorata la panatura.
Versare in un pentolino il Ficotto, grattugiarvi dentro un po’ di zenzero, precedentemente lavato e sbucciato e aspettare che si riduca. Filtrare con un colino a maglia fitta, avendo cura di schiacciare lo zenzero. 
Per la finitura:
Spolverare le fette di melanzane con un pizzico di sale di Maldon e assemblare la melanzana mettendo su un lato del piatto la calotta inferiore della melanzana un filetto di Gallinella panato e qualche goccia di ficotto, poi una fetta di melanzana e di nuovo il pesce e la riduzione di ficotto, per poi chiudere con la calotta superiore della melanzana.  Versare sull’altro lato del piatto un po’ di ficotto e tirarlo con un cucchiaio a formare una goccia.  Decorare il piatto con un po’ di pane tritato e qualche rametto di timo fresco.




Con questa ricetta partecipo al Contest Io Chef


34 commenti:

  1. Bellissimo piatto, bellissima presentazione...in bocca al lupo!!!!

    RispondiElimina
  2. Eh Paoletta mia. Che eleganza il tuo piattino, che accostamento di sapori unico e accattivante! <3 In bocca al lupo tesoro! Ti voglio bene, complimenti!! <3

    RispondiElimina
  3. Che squisitezza dev'essere e che presentazione raffinata. Complimenti davvero e un grandissimo in bocca al lupo
    Baci
    Lisa

    RispondiElimina
  4. IN bocca al lupo per il contest, ottimo piatto!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Paola :) hai fatto benissimo ad iscriverti, sei brava e competente...e questa ricetta, è gustosissima, oltre che presentata benissimo ! Ti abbraccio :)
    Buon week end !

    RispondiElimina
  6. In bocca al lupo per il contest il piatto che hai realizzato è davvero molto buono, complimenti :)

    RispondiElimina
  7. Grazie per avermi fatto conoscere queste melanzane di cui non sapevo nulla! Il piatto è gia bello e armonioso alla vista. Immagino già il sapore! Penso che se volevi esprimere tutta la tua lucanità (si dice così? Licenza poetica) ci sei riuscita in pieno. Complimenti e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  8. Cara Paola, che meravigliosa esplosione di sapori mediterranei! Ho gironzolato un po' per il tuo blog ed ho incontrato una cucina fresca sana e gustosa, ti seguirò con grande piacere! Simo

    RispondiElimina
  9. Ottimo piatto e presentazione, in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  10. ciao Paola, sono venuta a trovarti e scopro che hai un bellissimo blog.
    per il mio contest ti ho risposto da me, ma ti rispondo anche qui:
    La ricetta se l'hai postata una settimana fà non ci sono problemi, non importa che tu la ripubblichi, basta inserire banner del contest e cliccare mi piace sulla pagina FB de La Drogheria.
    Hai visto i regali? e hai letto che puoi partecipare con ben 4 ricette
    Fammi sapere quando sei pronta!
    buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. Un piatto davvero speciale!
    Buona partecipazione e in bocca al lupo..

    RispondiElimina
  12. che meraviglia questo piatto complimentissimi! buon we

    RispondiElimina
  13. Paola, la ricetta è grandiosa!!!
    In bocca al lupo per il contest!!!!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  14. Ciao Paola, hai fatto bene a non pensarci due volte, hai preparato un piatto davvero particolare e ricercato e la presentazione è perfetta. :)
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  15. ha un aspetto invitante!!
    grazie per la condivisione

    RispondiElimina
  16. Ciao Paola.
    Che bel blog, pieno di cose buone.
    Ti seguo!!
    Ciaooooo...

    RispondiElimina
  17. Che millefoglie originale!!!
    In bocca al lupo per il contest.

    RispondiElimina
  18. una presentazione meravigliosa!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  19. ma dai non avevo mai visto le melanzane arancioni!! é un atotale novità!! :)

    RispondiElimina
  20. Ma che brava! Bellissima ricetta, davvero complimenti! Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Ingredienti meravigliosi quelli della Basilicata! Hai realizzato una magnifica ricetta che sarà vincente per il contest...ne sono certa! Un bacio!

    RispondiElimina
  22. Ingredienti meravigliosi quelli della Basilicata! Hai realizzato una magnifica ricetta che sarà vincente per il contest...ne sono certa! Un bacio!

    RispondiElimina
  23. Wow...che presentazione,braviiiissima!!!!!In bocca al lupo!!! :-))
    Bacii

    RispondiElimina
  24. Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli utili in cucina e al tempo stesso molto simpatico. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per diventare mia lettrice fissa e regalarmi qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina
  25. Carissima Paola grazie per essere passata da me. Mi ritroverai molto spesso nel tuo blog, per attingere consigli e te esperienze tra fornelli. Ti auguro di realizzare i tuoi sogni e di aprirti un ristorante, io sarò la prima a catapultarmi. non perdiamoci nel web.bacionissimi tiziana la cucina di pitichella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara sarai sempre la benvenuta! Un abbraccio!

      Elimina
  26. Mi piace questo super originale Millefoglie....
    un abbraccio da claudette

    RispondiElimina
  27. una favola questa ricetta ed in bocca al lujpo per il contest

    RispondiElimina
  28. Una ricetta molto interessante e gustosa, complimenti! Un bacio

    RispondiElimina
  29. Spira aria di mediterraneo in questo blog.. ti seguirò con curiosità!

    RispondiElimina
  30. ma sono estasiata! Non solo non le ho mai viste ma hai creato un piatto davvero originale. Posso solo provare ad immaginare il sapore speciale che avrà! Bravissima ed in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  31. Non avevo mai sentito parlare prima della melanzana rossa. Sono così carine piccole piccole. E la tua preparazione davvero intrigante :) Complimenti. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  32. Grazie per gli auguri, Paola, e complimenti per questa ricetta, in bocca al lupo! bacione

    RispondiElimina
  33. ciao!
    sono una new follower...
    se ti va vienimi a trovare, http://alelablogger.blogspot.it/
    sul mio blog c'è un contest in corso http://alelablogger.blogspot.it/2013/01/contest-n-1.html

    RispondiElimina