domenica 8 luglio 2012

Scaloppine all’arancia e asparagi saltati.


Sono una di quelle che non perde il vizio di fare le cose all’ultimo momento e a volte gli imprevisti mi modificano ciò che io programmo. Purtroppo pero’ non imparo dagli errori nonostante i buoni propositi. Mi è successo il 28 giugno, che era l’ultimo giorno utile per partecipare all’EmmeTiChallenge, quando, nonostante avessi preparato il piatto per tempo, non sono riuscita a pubblicare la ricetta perché ho avuto degli ospiti improvvisi a casa e purtroppo ho dovuto rinunciarvi. Le buone intenzioni ce le metto e  spero ogni volta di aver imparato la lezione, ma…  niente da fare mi risuccede. Certo non dispero anche se il detto “ il lupo perde il pelo ma non il vizio” sembra calzarmi alla perfezione!
Questa volta pero’ pubblico lo stesso la ricetta e intanto incrocio le dita!
Scaloppine all’arancia e asparagi saltati.


Ingredienti:
 300     g        fette di girello
q. b.               burro
3-sio4    n        cucchiai di farina
1         n        arancia non trattata (il succo e la scorza)
 200     g        asparagi selvatici
q. b.               olio evo
q. b.               sale
q. b.               pepe nero
1         dl        brodo vegetale ( o di carne)

Procedimento:
Mondare e lavare gli asparagi, lessarli in acqua bollente salata e raffreddarli in acqua e ghiaccio.
Saltarli in padella con un filo d'olio e. v. o. e una noce di burro.
Regolare di sale e di pepe e mantenerli in caldo.
Battere le fette di vitello con un batticarne.
Praticare delle piccole incisioni distanziate tra di loro lungo il bordo esterno della carne per evitare che le fettine si possano arricciare durante la cottura.
Versare la farina con la scorza di arancia grattugiata e, con questo composto, infarinare la carne; in una padella far scaldare un pezzo di burro e un filo d’olio     e. v. o. e rosolare le scaloppine a fuoco vivace da entrambi i lati.
Salare la carne e adagiarla da parte in un piatto.
Deglassare il fondo di cottura con il succo di arancia, lasciando evaporare leggermente e unire il brodo vegetale; far bollire per qualche minuto, in modo che la salsa si restringa, aggiungere una noce di burro e ruotare la padella per emulsionare. Filtrare la salsa con un colino e versarla sulle scaloppine, che avremo rimesso in padella a riscaldare. Impiattare le scaloppine e aggiungere gli asparagi precedentemente saltati in padella e decorare con qualche fetta di arancia pelata a vivo e una julienne di buccia d’arancia.

9 commenti:

  1. Adoro le scaloppine! E fatti così sono buonissime!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io le adoro cara. Buona domenica

      Elimina
  2. Ciao Paola e buona domenica anche a me piacciono tantissimo le scaloppine, le tue hanno ingredienti buonissimi, copio subito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara io le uso quando non ho molto tempo con i secondi e il secondo è garantito. Buona domenica!

      Elimina
  3. Caratterialmente sono una che programma e pianifica tutto...e forse troppo...l'unica cosa che faccio all'ultimo minuto è la valgia :)
    Questa scaloppina è buonissima e con l'arancia mi piace tanto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai dimmi come fai? A me è come se il cervello andasse in stand by. Vorrei pero' davvero riuscire a pianificare tutto ma poi forse mi mancherebbe l'adrenalina dell'imprevisto. Insomma sono proprio un caso patologico!

      Elimina
  4. Queste scaloppine sono molto appetitose, la tua presentazione è perfetta.Buona domenica.

    RispondiElimina
  5. Ciao, gironzolando sono capitata qui e ti faccio i miei più sinceri complimenti per questo bel blog! Le ricette sono davvero molto interessanti! :) Queste scaloppine sono una delizia, chi mi conosce sa che amo molto le scaloppine (in tutti i modi) e così devono essere molto gustose, segno la ricetta! Da oggi ti seguo molto volentieri, a presto :)

    RispondiElimina