martedì 24 luglio 2012

Cestini al salmone e verdure di stagione


Non so se capita anche a voi di svegliarvi alcune volte con il “piccio” quel fastidio che vi fa vedere tutto nero o che vi fa sentire insoddisfatti di ogni cosa. Insomma quando non vi si può dire nulla perché tutto è sbagliato ed è fuori luogo. Be’ purtroppo quando a me succede  sono intrattabile e il problema diventa come farselo passare. Dire che c’è un rimedio boh non l’ho ancora trovato, pero’ oggi nonostante il piccio e Minosse che toglie il respiro, io ho deciso che dovevo riprovare a fare i cestini iniziati ieri ma che non mi erano piaciuti così come li avevo assemblati. Ho appena finito e forse il mio tour culinario è stato terapeutico perchè ora mi sento meglio e il risultato lo lascio giudicare a voi:

Cestini al salmone e verdure di stagione
Ingredienti:
Per i cestini (n. 50):
 250 g     farina 00
 100 g     burro
   50 g     tuorlo d’uovo
q. b.        acqua ghiacciata
q.b.         sale
 100 g     farina 00 (per stendere l’impasto sulla spianatoia)
Per il ripieno:
 100 g     maionese
 100 g     zucchina
 100 g     carota
 100 g     fagiolini
    2 g     Tabasco
    2 g     Worcester sauce
 100 g     salmone affumicato
q. b.        olio e. v. o.
q. b.        sale
q. b.        timo
Procedimento:
Versare la farina sulla spianatoia a fontana e unire il burro freddo, tagliato a cubetti, il tuorlo d’uovo e il sale. Impastare velocemente, aggiungendo, se necessario, l’acqua ghiacciata. Avvolgere in un foglio di pellicola e far riposare in frigo per almeno un paio d’ore ( io avevo fretta e l'ho messo in freezer per una quindicina di minuti).  Stendere l’impasto dello spessore di 3-4 mm e con un coppapasta rotondo del diametro di 6 cm ricavare dei dischetti con i quali rivestire degli stampini di 4 cm di diametro. Bucherellare il fondo degli stampini e poggiarci sopra un altro stampino di diametro un po’ più piccolo, per evitare che l’impasto si gonfi durante la cottura.
Cuocere in forno a 160° C per una quindicina di minuti.
Tagliare le zucchine e le carote a brunoise e saltarle in padella per pochi minuti separatamente e con un filo d’olio, lasciandole croccanti. Regolare di sale. Scolare l’olio in eccesso. Lavare e mondare i fagiolini. Lessarli in acqua bollente salata per pochi minuti e raffreddarli in acqua e ghiaccio per mantenere inalterato il loro colore. Tagliare a cubetti i fagiolini e spadellarli in un filo d’olio. Unire le verdurine, condirle con qualche fogliolina di timo e versarle nei cestini di brisee. Amalgamare intanto la maionese con il Tabasco e la salsa Worcester  e versarla in un sac a poche. Ricoprire le verdurine con uno strato di maionese e decorare i cestini con un pezzetto di salmone affumicato, qualche fagiolino e un rametto di timo fiorito del mio orto.

14 commenti:

  1. Cara Paola, quel piccio lo conosco bene..e oggi è una giornata in cui il mio umore è decisamente su quel trend..io piango..è l'unico modo utile per sfogarmi..e ora,un paio di questi cestini, con un bel martini bianco sarebbero davvero perfetti :)
    Un bacione
    P.S. Anche per me cucinare è terapeutico..è che oggi proprio non ne ho voglia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mary scusa per il ritardo con cui ti rispondo. Spero che non sia troppo tardi perchè sia i cestini che il martini sono già pronti. Un bacio

      Elimina
  2. Certo che mi capita di alzarmi col piccio, le giornate no penso che capitino a tutti e il caldo certo non aiuta.Vedo che tu hai trovato un ottimo rimedio, complimenti per i cestini.Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si e ha funzionato perchè mi sento meglio. Grazie cara e a presto

      Elimina
  3. Ciao Paola, quel "piccio" ha portato alla creazione di meravigliosi cestini. Forse il rimedio è proprio quello di metterti ai fornelli, perché se il risultato è questo, il "piccio" ti deve passare solo guardandolo. Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e benvenuta nel mio blog

      Elimina
  4. Proprio questa mattina mi sono svegliata con il piccio!!
    Devo provare la tua terapia.. è validissima!
    mi piacciono molto i tuoi cestini!!
    Bravissima Paola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo mi dispiace spero che il mio rimedio sia utile anche a te. Fammi sapere un abbraccio

      Elimina
  5. Ciao! bellissima idea questa! semplici, freschi e molto estivi!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Si direi ideali per un buffet estivo o per un happy hour. Grazie e a presto

    RispondiElimina
  7. beh il risultato è ottimo direi ^_^ leggeri e presentati alla grande...brava :)

    RispondiElimina
  8. Ciaooo Paola, passa da me che ho un pensierino per te
    smakkkk

    RispondiElimina
  9. These are definitely must try.

    RispondiElimina
  10. sono favolosi questi cestini, complimenti Paola. buona giornata Daniela.

    RispondiElimina